logo-Giovanna-Are



Le Psicoterapie

gabbiani_3
Per far fronte allo stress, all’ansia ,alle loro conseguenze disfunzionali nei disagi che emergono da conflitti coniugali-familiari o lavorativi o sessuali,nei disturbi conseguenti a esperienze traumatiche si effettuano interventi di:

  • Psicoterapia cognitivo comportamentale
  • Psicoterapia breve (immaginativa)
  • Ipnosi
  • Psicoterapia integrata
  • Training Autogeno
  • Rilassamento Progressivo

 

Le Psicoterapie Brevi

chiave
Sono trattamenti attualmente molto usati e soprattutto assai richiesti proprio per la loro breve durata che permette un impiego contenuto di risorse (tempo e denaro soprattutto). Consentono un ottimo risultato in breve tempo, possono essere integrate con “compiti a casa” e diventare così strumenti di utilizzo per il futuro. I compiti a casa possono essere cognitivi e comportamentali. Le psicoterapie brevi sbloccano il sintomo evitando aggravamento e cronicizzazione.

 

La Psicoterapia Cognitivo Comportamentale :

piaro
La psicoterapia Cognitivo Comportamentale è utile soprattutto nei disturbi dell’ansia e dell’ umore.Ma risolve assai bene, anche, problemi conseguenti a stress post traumatico.
Può essere efficace sia individualmente che in gruppo e per breve durata.
Aiuta la regolazione e la conoscenza delle proprie emozioni .
E’ un metodo scientifico efficace nei trattamenti.
Gli attacchi di panico trovano una buona soluzione con la cognitivo-comportamentale ed usandola si riscontra una remissione rapida dei sintomi, soprattutto nei soggetti giovani.
Tecniche di training autogeno

 
 

Rilassamento progressivo :

Entrambe le tecniche corporee hanno una stretta correlazione con le funzioni psichiche specialmente con il pensiero e l’affettività. Il metodo più usato per il Training Autogeno è quello dello Schultz , per il rilassamento progressivo la tecnica di E. Jacobson .
Con il TA e l’ RP si parte da un punto centrale e mentale ben sapendo che la decontrazione muscolare e viscerale determina uno stato di rilassamento e di distensione psichica.
La loro applicazione , se usata all’ inizio di qualsiasi tipo di terapia , ne facilita e migliora l’ esito.
La decontrazione muscolare e viscerale è un mezzo per arrivare all’ ipnosi.

 

L’ipnosi:

strada
L’ ipnosi ha una storia di circa 4000 anni ed è stata interpretata ed utilizzata secondo i più diversi schemi .
Oggi, con l’ ipnosi s’ interviene per risolvere problemi sessuali , alimentari e controllare le fobie, così come nelle affezioni psicosomatiche quali , per esempio, balbuzie, tic e insonnia.
Nei disturbi post-traumatici da stress dove si ha , quasi sempre, un quadro di sofferenza intensa , il trattamento ipnotico porta ad una soluzione anche in tempi brevi.
L’ ipnosi è una tecnica estremamente piacevole per il paziente , lo rilassa ed il benessere che ne consegue dura nel tempo.

 

Seguici su facebook